APRS.fi APRS

La Sezione Potentina dell’ A.R.I è stata fondata nel 1975 ad opera di un gruppo di radioamatori e simpatizzanti nell’allora Circolo Filatelico e Numismatico di Potenza dandosi un obiettivo lungimirante ed audace: quello di diffondere il più possibile la cultura radiantistica nel tessuto sociale della Basilicata.

Questa volontà è stata subito messa alla prova dal sisma del 1980 che ha colpito le nostre comunità ed ha amplificato il già forte senso di solidarietà, amicizia universale uniti ad un eccellente padronanza tecnica che caratterizzano il nostro essere Radioamatori.

Nel 1980, grazie Presidente di Sezione I8LMY Maurizio Leggieri già socio del Rotary Club, si riuscì ad ottenere un contributo economico per l’acquisto delle apparecchiature per l’installazione del glorioso ripetitore IR8L meglio conosciuto come l’R0 “il ripetitore dei tre mari” in località Monte Pierfaone. Questo ripetitore ha permesso di aumentare la nostra capacità comunicativa sul territorio per fronteggiare con più efficacia qualunque tipologia di evento e continuare quella sperimentazione che ci permette di andare oltre quando gli altri si fermano.

La Sezione di Potenza ha visto parecchie generazioni di radioamatori, negli anni 90 i nuovi iscritti provenienti dalla C.B. portarono nuove idee, nuove esperienze di vivere la radio cominciando a parlare in sezione delle nuove tecnologie che permettevano di utilizzare  forme di trasmissioni più evolute come il Packet.

Nel mese di aprile del 1991, gran parte dei soci furono impegnati nella radio assistenza nell’occasione della visita del “Pontefice Giovanni Paolo II°”. Altro evento importante per la nostra Sezione si è  realizzato nel 1997 con la “1° Fiera del Radioamatore” che si è ripetuta con sempre maggior successo per otto edizioni fino al 2004.

L’A.R.I Sezione di Potenza ad oggi conta circa 60 soci e sviluppa le sue attività  verso i soci ma soprattutto verso la comunità con attività che si riscontrano concretamente nel tessuto sociale. Le attività di sezione dedicate prettamente all’hobby della radio hanno avuto in questi ultimi sei anni uno sviluppo esponenziale portando i soci ad un riavvicinamento all’associazione ed alle sue attività. I risultati si sono immediatamente fatti vedere con vari premi ricevuti per i sempre migliori piazzamenti nelle gare (contest) nazionali ed internazionali. L’associazione, in questi anni ha sviluppato ancor più una coscienza associativa e soprattutto sociale, acquisendo consapevolezza dei risutati positivi  ottenuti negli anni passati e migliorando la propria capacità di rapportarsi sia con le istituzioni che con le persone che, grazie alla nostra opera di sensibilizzazione, oggi ci guardano con occhi differenti e sanno di poter contare sulla nostra collaborazione fattiva e professionale. Gli stretti rapporti intercorsi con gli Enti per le emergenze meteo (emergenza neve ed alluvioni) e per le emergenze sismiche ha portato lo sviluppo del settore Radio Emergenza, dove le nostre comunicazioni via radio sono riconosciute come “radiotrasmissioni a bassa vulnerabilità” e quindi estremamente affidabili in caso di calamità.

Puntare molto su questo settore ha fatto comprendere ai componenti della nostra Sezione, di avere un bagaglio di esperienze e competenze di tutto rispetto da poter mettere al servizio degli altri nel momento del bisogno.

Copyright © 2017. All Rights Reserved.